Maultaschen, i ravioli svevi tra sapore e leggenda

Maultaschen, i ravioli svevi tra sapore e leggenda

I Maultaschen sono un tipico primo piatto originario della Svevia, in Germania, e consistono in una sorta di pasta ripiena. Nel 2009, hanno ottenuto l’IGP.

All’apparenza, i Maultaschen sono molto simili ai ravioli italiani, ma la loro dimensione è assolutamente maggiore, variando dagli 8 ai 12 centimetri. Il loro ripieno sente l’influenza delle zone in cui vengono prodotti: carne, spinaci, formaggio, mollica di pane, cipolle ma soprattutto molte spezie.

Ristorante Tresor, Triberg
Ristorante Tresor, Triberg

I Maultaschen che ho ordinato al “Ristorante Tresor” di Triberg erano ripieni di mollica di pane e spinaci, ricoperti di uno strato di gruviera e immersi in un denso sugo di pomodoro.

L’origine della parola Maultasche (in tedesco,”tasca, borsa del muso”) affonda le sue radici nel XVI secolo quando il vocabolo significava “ceffone, sberla”. I Maultaschen, infatti, proprio per la loro singolare conformazione, presero questo nome perchè ricordavano una guancia gonfia in seguito a un ceffone.

monastero di Maulbronn
monastero di Maulbronn

Più poetica e intrigante, invece, la leggenda che li vede nascere all’interno del monastero di Maulbronn. Qui, i monaci cistercensi, durante il periodo di quaresima, decisero di nascondere la carne proprio dentro i ravioli, camuffandola con gli altri componenti. Altre fonti sostengono che, in realtà, i religiosi in questione fossero protestanti. Da qui, il fatto che i Maultaschen siano diventati un piatto della tradizione del Giovedì Santo.

Infine, un’ultima teoria fa derivare questi gustosi ravioloni da una comunità che viveva nei dintorni di Maulbronn: i Waldenser, rifugiati religiosi del nord Italia che avrebbero portato con sé questa ricetta tipicamente italiana. Il ripieno di spinaci, infatti, ne confermerebbe la loro provenienza.

Google Maps

Gaststätte Tresor
https://goo.gl/maps/mXoYqgYYCQS2

Please follow and like me!
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *